Skip to content Skip to footer

Rimuovendo gli ostacoli è una libera associazione di persone il cui fine è promuovere la piena attuazione della democrazia e dei principi della Costituzione italiana.

L’Associazione intende restituire compiutamente al popolo la sua sovranità (art.1 Costituzione) e perseguire l’uguaglianza dei diritti fondamentali individuali, senza distinzione di genere, di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali, attraverso l’attuazione di politiche finalizzate alla rimozione degli ostacoli di ordine economico e sociale limitanti la libertà e l’effettiva partecipazione di tutte e tutti alla vita politica, economica e sociale del Paese (art.3 Costituzione).

Sono associati dell’associazione le persone fisiche che condividono le finalità e gli scopi associativi e si impegnano per realizzare le attività di interesse generale.

Chiunque abbia compiuto 16 anni e condivida i principi e gli obiettivi dell’Associazione può aderire e assicurare il proprio contributo in varie forme:

  1. partecipando alle attività dell’Associazione liberamente e senza vincoli di alcuna natura salvo identificarsi e registrarsi nelle modalità richieste in base al tipo di attività;
  2. assicurando, oltre alla partecipazione, un contributo al finanziamento dell’attività, che sarà registrato anche a fini fiscali tramite moduli appositi presenti sul sito internet dell’Associazione ovvero rinviati con link da tale sito, versando la quota minima stabilita; contributi ulteriori, corrisposti per il medesimo tramite, sono rimessi alla libera volontà e non implicano vincoli o diritti particolari;
  3. intervenendo attivamente nei processi di elaborazione di proposte dell’Associazione e di discussione e valutazione delle attività svolte dell’Associazione, di deliberazione su proposte, prese di posizione, promozione e adozione di iniziative e di atti pubblici di ogni genere dell’Associazione, attraverso gli strumenti messi a disposizione degli associati secondo le procedure previste, che devono comunque escludere vincoli o condizionamenti della libera espressione e assicurare l’assoluta parità di peso per tutti i partecipanti.

Possono aderire all’associazione altri enti del terzo settore o senza scopo di lucro a condizione che il loro numero non superi il cinquanta per cento del numero delle associazioni di promozione sociale.

66isolamentolauratumbarello (1)